Home » Gallery » Eudicotiledoni » Primulaceae » Primula veris

Primula veris L.

Primula veris L. (Primula officinalis Jacq.) è una specie delle Primulaceae originaria dell’Europa e dell’Asia occidentale (Turchia, Transcaucasia). Di essa sono state descritte diverse subspecie, i cui areali spesso si sovrappongono, creando incertezze in sede nomenclaturale e sistematica.

Primula veris

Morfologia

Specie appartenente al subgenere Primula, di cui fanno parte le piante dotate di un rizoma breve, che possiedono foglie non farinose, con prefogliazione revoluta e lamina di consistenza erbacea e ± rugosa.

Primula veris L. è dotata di un rizoma breve (2,5-3 cm) da obliquo a quasi orizzontale, spesso un po’ arcuato, dal quale si dipartono grosse radici carnose. Le foglie sono disposte in rosetta basale, sono distintamente picciolate, hanno lamina ovata od ovato-lanceolata (2,5-5 x 5-9 cm) e arrotondata all’apice, il margine fogliare può essere eroso-dentellato o quasi intero; la base della lamina fogliare può essere sub-cordata, cuneata o quasi tronca, la lamina è spesso ± decorrente nel picciolo. L’indumento di peli fogliari può essere assai sviluppato o poco sviluppato, i peli possono essere semplici o ghiandolari. Lo scapo fiorale è subcilindrico e lungo 10-25 (40) cm. I fiori, eterostili, di colore giallo pieno (“giallo uovo”), sono portati da un'ombrella bilaterale; i peduncoli fiorali sono lunghi 5-20 mm; il calice (7-11 mm) presenta un tubo rigonfio e denti lunghi da ¾ a ½ della parte indivisa e di forma triangolare, in genere poco più lunghi che larghi; il lembo della corolla è di diametro abbastanza variabile (estremi: 6-18 mm) e può essere piano o ± concavo.

In Italia è attualmente ammessa la presenza di Primula veris L. subsp. veris e di Primula veris L. subsp. columnae (Ten.) Maire & Petitm. Primula veris L. subsp. veris presenta un indumento di peli poco sviluppato, costituito da peli brevi e in larga maggioranza ghiandolari, ha foglie più strette e con base subcordata, decorrente nel picciolo; i fiori hanno tubo corollino lungamente sporgente dal calice e lembo relativamente piccolo (ø 8-10 mm) e concavo. Primula veris L. subsp columnae (Ten.) Maire & Petitm. possiede un indumento di peli maggiormente sviluppato, con peli più lunghi e prevalentemente semplici, le foglie sono più larghe e con base da cordata a tronca, poco o affatto decorrente nel picciolo, i fiori hanno tubo corollino non sporgente dal calice e lembo ± piano e allargato (ø 12-16 mm).

Primula veris L. può ibridarsi con Primula vulgaris Huds., con Primula intricata Gren. & Godr. e con Primula elatior (L.) Hill.

Corologia ed ecologia

Primula veris L. subsp. veris ha distribuzione europeo centro-occidentale (subatlantica), mentre Primula veris L. subsp. columnae (Ten.) Maire & Petitm. è originaria delle zone montuose dell'Europa mediterranea. Le due sottospecie, oltre che per la diversa morfologia, si distinguono anche per ragioni ecologiche: Primula veris L. subsp. veris predilige prati meso-xerofili nel piano montani, margini di pinete a Pinus sylvestris L., lariceti pascolati e pascoli subalpini a Nardus stricta L., mentre Primula veris L. subsp. columnae (Ten.) Maire & Petitm. è tendenzialmente più termofila, vegetando nelle chiarie dei boschi submediterranei di roverella, al margine degli orno-ostrieti e delle faggete termofile e nelle praterie meso-xerofile, generalmente al di sotto del piano montano superiore. Tali preferenze avrebbero riscontro anche nella distribuzione nazionale delle due subspecie: Primula veris L. subsp. veris sarebbe presente nelle regioni alpine, dal Piemonte al Friuli Venezia Giulia, con predilezione per le catene interne. Anche Primula veris L. subsp. columnae (Ten.) Maire & Petitm sarebbe presente sulle Alpi, ma solo nelle catene meridionali e sarebbe assente dal Trentino Alto Adige (Bartolucci & alii); inoltre possiederebbe una distribuzione principalmente appenninica, estesa dalla Liguria e dall’Emilia Romagna fino al Lazio e al Molise (Bartolucci & alii, 2018). In Liguria viene generalmente ammessa la presenza della sola Primula veris L. subsp. columnae (Ten.) Maire & Petitm., tuttavia gran parte delle popolazioni presenta morfologie intermedie tra quest’ultima e Primula veris L. subsp. veris, una situazione analoga a quella riscontrata nella Francia mediterranea (Tison & alii, 2014). In Liguria Primula veris L. è specie comune in buona parte del territorio regionale, soprattutto nelle zone interne e al di sopra dei 500-700 m ed è presente fino a oltre 2000 m di quota. Localmente scendere fino ad altitudini di bassa collina (200-300 m) e avvicinarsi notevolmente alla fascia costiera.

Bibliografia

  • Bartolucci F., Peruzzi L., Galasso G., Albano A., Alessandrini A., Ardenghi N.M.G., Astuti G., Bacchetta G., Ballelli S., Banfi E., Barberis G., Bernardo L., Bouvet D., Bovio M., Cecchi L., Di Pietro R., Domina G., Fascetti S., Fenu G., Festi F., Foggi B., Gallo L., Gottschlich G., Gubellini L., Iamonico D., Iberite M., Jiménez-Mejías P., Lattanzi E., Marchetti D., Martinetto E., Masin R.R., Medagli P., Passalacqua N.G., Peccenini S., Pennesi R., Pierini B., Poldini L., Prosser F., Raimondo F.M., Roma-Marzio F., Rosati L., Santangelo A., Scoppola A., Scortegagna S., Selvaggi A., Selvi F., Soldano A., Stinca A., Wagensommer R.P., Wilhalm T. & Conti F. (2018a). An updated checklist of the vascular flora native to Italy. Plant Biosystems, 152(2): 179-303.
  • Pignatti S. (2018). Flora d'Italia (seconda edizione), 3: 12-13. Milano.
  • Tison J.-M., Jauzein Ph., Michaud H. (2014). Flore de la France mediterranéenne continentale: 1223. Tourriers.
  • Zhang L.-B. & Kadereit J. (2005). Typification and Synonymization in Primula Sect. Auricula (Primulaceae). Taxon, 54: 775–788.

Primula veris
Primula veris
Primula veris
Primula veris
Primula veris
Primula veris
Primula veris
Primula veris
Primula veris
Primula veris