Home » Gallery » Eudicotiledoni » Primulaceae » Primula marginata

Primula marginata Curtis

Primula marginata Curtis è una specie delle Primulaceae endemica delle Alpi sud-occidentali e dell'Appennino Ligure.

Primula marginata

Morfologia

Come Primula latifolia Lapeyr. anche Primula marginata Curtis appartiene al subgenere Auriculastrum Schott, di cui fanno parte le primule dotate di un rizoma lignificato e ± robusto, che possiedono prefogliazione involuta e hanno lamina fogliare piana, spesso coriacea e non rugosa.

Primula marginata Curtis ha foglie sempreverdi disposte in una rosetta basale, glabre o subglabre sulle due facce, in genere farinose e ricoperte da abbondante secrezione calcarea; la lamina fogliare, lunga fino a 6 cm e larga fino a 3 cm, ha contorno da oblancelato a spatolato; il margine fogliare è regolarmente dentato nella metà distale e dotato di corti peli ialini (0,05-0,15 mm). Lo scapo fiorale, subcilindrico, è lungo 3-10 cm. I fiori, eterostili, sono raccolti in un'ombrella solitamente bilaterale, dotata di brattee ovate (2,5-3,5 mm); il calice è di forma campanulata (3-4) mm, con denti triangolari-ottusi, spesso arrotondati e talvolta ribattuti all'esterno; la corolla è azzurro violetta e farinosa; il tubo corollino è lungo 7-11 mm; i lobi della corolla, obcordati, sono lunghi 6-7 mm mm. Il frutto è una capsula ellissoidale (ø 3-3,5 mm). La fioritura si compie tra la primavera e l'inizio dell'estate (fine marzo/fine giugno) a seconda dell'altitudine, dell'esposizione e dell'andamento meteorologico.

Corologia ed ecologia

Si presenta con due distinti cariotipi: il cariotipo esaploide (2n = 62 o 66) occupa il settore alpino ad ovest e a nord del Colle di Tenda, il cariotipo dodecaploide (2n = 124 o 128) sembra essere esclusivo delle Alpi Liguri e dell'Appennino Ligure (Pignatti, 2018). Nella genesi del dodecaploide, che è un allopoliploide, è coinvolta un'altra specie del genere Auriculastrum Schott, forse Primula latifolia Lapeyr., che, allo stato naturale, forma ibridi con Primula marginata Curtis. I due cariotipi non possono incrociarsi tra loro (meiosi abortiva) e da un punto di vista strettamente biologico sono assimilabili a specie distinte, tuttavia non esiste alcun discrimine morfologico che possa consentire la loro separazione "de visu", per cui vengono trattati come un'unica specie.

In Italia Primula marginata Curtis è presente in Piemonte, Liguria ed Emilia Romagna (Bartolucci & alii, 2018). La maggioranza delle stazioni si concentra sulle Alpi Liguri, Marittime e Cozie meridionali. La specie è presente dal confine di Stato all'entroterra di Loano (Monte Carmo) e, verso Nord, fino all'alta Val Varaita. L'isolato appenninico, completamente disgiunto, è costituito da poche stazioni distribuite sul crinale che separa la Val d'Aveto (Città metropolitana di Genova) dall'alta Val Nure (Provincia di Piacenza). In Liguria Primula marginata Curtis è presente nel settore alpino regionale, dal confine franco-italiano fino al Monte Carmo, dove è piuttosto comune. Risulta essere assai rara nell'Appennino Ligure nord-orientale, dove è nota di un'unica stazione presso S. Stefano d'Aveto (Monte Groppo Rosso). Primula marginata Curtis vegeta preferibilmente su falesie e pendii rupestri con optimum nel piano montano superiore e in quello subalpino. Tuttavia in condizioni ecologiche favorevoli può scendere nelle aree di fondovalle oppure risalire le pendici elevate dei rilievi, fino al limite superiore del piano alpino (estremi altitudinali: 400-2900 m).

Bibliografia

    • Bartolucci F., Peruzzi L., Galasso G., Albano A., Alessandrini A., Ardenghi N.M.G., Astuti G., Bacchetta G., Ballelli S., Banfi E., Barberis G., Bernardo L., Bouvet D., Bovio M., Cecchi L., Di Pietro R., Domina G., Fascetti S., Fenu G., Festi F., Foggi B., Gallo L., Gottschlich G., Gubellini L., Iamonico D., Iberite M., Jiménez-Mejías P., Lattanzi E., Marchetti D., Martinetto E., Masin R.R., Medagli P., Passalacqua N.G., Peccenini S., Pennesi R., Pierini B., Poldini L., Prosser F., Raimondo F.M., Roma-Marzio F., Rosati L., Santangelo A., Scoppola A., Scortegagna S., Selvaggi A., Selvi F., Soldano A., Stinca A., Wagensommer R.P., Wilhalm T. & Conti F. (2018a). An updated checklist of the vascular flora native to Italy. Plant Biosystems, 152(2): 179-303.
    • Pignatti S. (2018). Flora d'Italia (seconda edizione), 3: 16-17. Milano.
    • Tison J.-M., Jauzein Ph., Michaud H. (2014). Flore de la France mediterranéenne continentale: 1225. Tourriers.

Primula marginata
Primula marginata
Primula marginata
Primula marginata
Primula marginata
Primula marginata
Primula marginata
Primula marginata
Primula marginata
Primula marginata